Quartiere Parioli: sinonimo di agiatezza, bella vita, alta borghesia. La nostra passeggiata ci porterà a capire qual'è la forma architettonica del quartiere "bene" di Roma, e verificare la fondatezza del binomio ricchezza/bellezza. Per partecipare alla visita è necessario presentarsi muniti di mascherina. Il tour sarà effettuato mantenendo la distanza di sicurezza di 1 metro.

Data e orario della visita Partecipanti Prezzo (€)
Data: Domenica 7 Marzo 2021 ore 11:15 Tutti i posti sono stati prenotati Prezzo (€): 12,00 Posti esauriti
Costo: € 12,00
Durata: 1,30 H

VISITA GUIDATA: 12€, inclusi auricolari

DURATA VISITA: 2h00

INFO: 334 7401467

 

N.B. Il numero massimo di partecipanti è di 15 persone. Per partecipare alla visita è necessario presentarsi muniti di mascherina. Il tour sarà effettuato mantenendo la distanza di sicurezza di 1 metro tra i partecipanti, secondo le norme vigenti. Si avvisano i partecipanti che, per motivi di sicurezza, nominativi e recapiti saranno trattenuti dall'Associazione per il mese successivo allo svolgersi dell'attività.

 

Alla fine del secondo conflitto mondiale, la febbre edilizia romana trovò particolare successo nella tipologia residenziale della “palazzina”: questo nuovo modulo costruttivo divenne simbolo di una nuova classe sociale medio borghese a cui venne offerto un prodotto residenziale che si confaceva perfettamente alle richieste estetiche dell’epoca. Ricostruzione edilizia decisamente alla moda e -soprattutto- per una ricca committenza privata. E nel quartiere Pinciano-Parioli tutto questo si concretizzò con l’intervento di alcuni dei più importanti architetti dell’epoca, le archistar romane degli anni ’50, ’60 e ’70. La palazzina romana diviene la cellula della città in espansione.

Il nostro percorso comincerà a via Panama, con due palazzine di Ugo Luccichenti: risultato delle sue prime sperimentazioni architettoniche, continuando poi con uno dei progetti più iconici e riconoscibili dell’architetto : la palazzina chiamata “ La Nave”. Esplorando le aristocratiche vie che si irradiano da Largo Bangladesh , percorreremo Via Lima – dove osserveremo una vera e propria carrellata di tipologie architettoniche tutte diverse una dall’altra – per giungere fino a un famoso “belvedere” sul Tevere che è il famoso Piazzale delle Muse, dove troveremo nuovamente un Ugo Luccichenti decisamente più maturo e una palazzina di Gio Ponti decisamente meno nota ai più.

L ’ultimo tratto del nostro tour, infine, ci porterà davanti a una delle architetture più celebri e magistrali di Luigi Moretti: la palazzina chiamata dal suo stesso creatore “Il Girasole”, non solo bellissima opera architettonica di ispirazione razionalista ma sfondo preferito di numerose pellicole del cinema italiano. 

Appuntamento: Via Panama, angolo Via Polonia

Per questa visita il luogo dell'appuntamento è raggiungibile alle coordinate GPS presenti nel link in basso; è consigliabile presentarsi 15 minuti prima dell'inizio della visita per espletare tutte le formalità del caso

Naviga verso il louogo dell'appuntamento