Approfittando dell'apertura straordinaria dell'insula del Soffitto Dipinto, in genere chiusa al pubblico, vi proponiamo un itinerario insolito della colonia più antica di Roma: seguiremo il decumano oltre il foro della città! Per partecipare alla visita è necessario presentarsi muniti di mascherina. Il tour sarà effettuato con l'utilizzo di auricolari per mantenere la distanza di sicurezza di 1 metro.

Data e orario della visita Partecipanti Prezzo (€)
Data: Domenica 4 Ottobre 2020 ore 10:30 Ci sono ancora posti disponibili Prezzo (€): 12,00 Costo del biglietto 12,00 € Prenota
Costo: € 12,00
Costo biglietto: € 12,00
Durata: 2,00 H

VISITA GUIDATA: 10€ + 2£ per auricolari (i bambini, massimo 1 per adulto, non pagano)

DURATA VISITA: 2h00

INFO: 334 7401467

N.B. Per partecipare alla visita è necessario presentarsi muniti di mascherina. Il tour sarà effettuato con l'utilizzo di auricolari per mantenere la distanza di sicurezza di 1 metro tra i partecipanti, secondo le norme vigenti. Si avvisano i partecipanti che, per motivi di sicurezza, nominativi e recapiti saranno trattenuti dall'Associazione per il mese successivo allo svolgersi dell'attività. 

Come arrivare con i mezzi:

Da Metro B Piramide/San Paolo/Eur Magliana: treno Ferrovia Roma-Lido fino alla fermata Ostia Antica; attraversare il ponte pedonale e seguire le indicazioni.

 

Ostia antica è uno dei siti archeologici più sorprendenti dell’antica Roma: una colonia abbandonata e quasi interamente conservata, con cardo, decumano, foro, templi, botteghe, terme e magazzini.

Se avete voglia di visitarla seguendo un percorso un po’ diverso dai classici itinerari turistici, venite con noi!

Prima cercheremo di approfittare dell’apertura straordinaria dell’Insula del Soffitto Dipinto, un caseggiato che conserva ancora gli antichi affreschi (aperta al pubblico senza obbligo di prenotazione, nel rispetto della fila), e poi ci dedicheremo all’esplorazione della colonia nella sua metà meno nota: quella oltre il foro. Attraversando i campi che circondano l’abitato antico, giungeremo infatti all’estremità est di Ostia, evitando i complessi urbani più visitati, come il piazzale delle Corporazioni.

Meno nota della parte ovest, la metà est della città offre in realtà straordinarie architetture e decorazioni ancora visibili, basti nominare la domus di Amore e Psiche, il complesso dei templi repubblicani, il Caseggiato del Serapide, la cosiddetta “basilica cristiana” o i resti di Porta Marina, l’accesso più orientale di Ostia, all’epoca affacciata sul Tirreno.

Un percorso adatto a tutti, sia ai conoscitori di Ostia per vederne una parte inedita, sia a chi la visita per la prima volta, per cercare di cogliere tutte (o quasi) le meraviglie di questa antica città.

 

Appuntamento: biglietteria dell'area archeologica (Via dei Romagnoli 717)

Per questa visita il luogo dell'appuntamento è raggiungibile alle coordinate GPS presenti nel link in basso; è consigliabile presentarsi 15 minuti prima dell'inizio della visita per espletare tutte le formalità del caso

Naviga verso il louogo dell'appuntamento