Roma Sotterranea continua a farvi conoscere i suggestivi quartieri novecenteschi e "liberty" della Capitale, con una passeggiata tra le scalinate e i giardini sdraiati sulle pendici del Gianicolo! Per partecipare alla visita è necessario presentarsi muniti di mascherina. Il tour sarà effettuato mantenendo la distanza di sicurezza di 1 metro.

Non abbiamo in calendario una visita per questo sito Contattaci per concordare una visita privata
Costo: € 12,00
Durata: 1,30 H

VISITA GUIDATA: 12€, inclusi auricolari

DURATA VISITA: 1h30

INFO: 334 7401467

 

N.B. Il numero massimo di partecipanti è di 15 persone. Per partecipare alla visita è necessario presentarsi muniti di mascherina. Il tour sarà effettuato mantenendo la distanza di sicurezza di 1 metro tra i partecipanti, secondo le norme vigenti. Si avvisano i partecipanti che, per motivi di sicurezza, nominativi e recapiti saranno trattenuti dall'Associazione per il mese successivo allo svolgersi dell'attività.

 

Molti di noi sono abituati a immaginare Monteverde come un quartiere a sé stante, e forse neanche troppo ben definito geograficamente. Chi nasce a Monteverde è legato a doppio nodo a questa zona di Roma che, tuttavia, fa parte di un quartiere ben più ampio che porta il nome "Gianicolense".

La nostra passeggiata attraverserà la storia di Monteverde “vecchio” - è bene specificarlo – percorrendo alcune tra le più suggestive e pittoresche strade dell’area che si sviluppa tra Porta San Pancrazio, Via delle Mura Gianicolensi, largo Oriani e Via dei Quattro Venti.

Andremo alla scoperta di alcuni dei villini storici di Monteverde, quelli sorti con il nuovo piano regolatore voluto dal sindaco Ernesto Nathan nel 1909. Villini a due e tre piani, dalle forme pittoresche, con chiare influenze liberty sia nelle decorazioni architettoniche che nella disposizione del verde negli spazi comuni.

Percorreremo alcune delle vie più caratteristiche, salendo e scendendo le tipiche scalinate che collegano le varie piccole arterie di Monteverde “vecchio”, proprio perché poste sulla sommità del colle Gianicolo e decisamente ricche di scorci su Roma. 

Non mancheranno alcune “sorprese” architettoniche nel nostro itinerario, dove incontreremo complessi abitativi costruiti nei primi anni 20 come le Case dell’INCIS e quelle a opera del Governatorato di Roma su via dei Quattro Venti, fino ad arrivare ad uno dei più alti esperimenti di Architettura Moderna di Gaetano Minnucci su via Giacinto Carini, proprio a due passi da Porta San Pancrazio e dalle sue memorie garibaldine.

Davanti all'istituto missionario "Preziosissimo Sangue di Gesù", via Guerrazzi 11

Per questa visita il luogo dell'appuntamento è raggiungibile alle coordinate GPS presenti nel link in basso; è consigliabile presentarsi 15 minuti prima dell'inizio della visita per espletare tutte le formalità del caso

Naviga verso il louogo dell'appuntamento